Pubblicati da Redazione Prospettive

La gioia dell’Incontro

L’accoglienza tra relazione e paure “Il dialogo nasce da un atteggiamento di rispetto verso un’altra persona, dalla convinzione che l’altro abbia qualcosa di buono da dire; presuppone fare spazio, nel nostro cuore, al suo punto di vista, alla sua opinione e alle sue proposte. Dialogare significa un’accoglienza cordiale e non una condanna preventiva. Per dialogare […]

Europa: un progetto politico di pace

da Prospettive 149 terzo trimestre 2014 “La pace mondiale non potrà essere salvaguardata se non con sforzi creativi, proporzionali al pericoli che la minacciano. Il contributo che un’Europa organizzata e vitale può apportare alla società è indispensabile per il mantenimento delle relazioni pacifiche. […] L’Europa non potrà farsi in una volta sola, né potrà essere […]

Abitare ed edificare le città

da Prospettive 153 terzo trimestre 2015 Dire «città dell’uomo a misura d’uomo», è subito porre l’uomo al suo posto e si può su di esso fissare l’attenzione come su colui dal quale la città prende vita e verso il quale la città è volta come a proprio fine. Delle città – nessuna esclusa – è […]

Costruire la pace nell’ascolto e nel dialogo

Alcune riflessioni di giovani musulmani di Firenze da Prospettive 152, 2° trimestre 2015 A seguito dei recenti fatti che scuotono l’opinione pubblica occidentale, creando una sorta di paura verso l’Islam e gli islamici, abbiamo ritenuto importante ascoltare le voci di chi fa parte di comunità islamiche che vivono in Europa. Ciò al fine di cercare […]

Cattolici e politica: criteri per una nuova stagione

Incontro con Guido Formigoni   Negli ultimi mesi appare insistito il richiamo all’esigenza di nuovi e coerenti impegni in politica di laici cattolici. Ha cominciato papa Benedetto XVI a Cagliari nel settembre del 2008, parlando di «una nuova generazione di laici cristiani impegnati, capaci di cercare con competenza e rigore morale soluzioni di sviluppo sostenibile». La tesi è stata ripresa più volte […]

La strada del dialogo: trasmettere umanità

1. “Comunicare” come fatto intrinsecamente umano: L’uomo è, per sua stessa natura, un essere in relazione. Questa dimensione ci pone inevitabilmente nella necessità di comunicare con coloro che ci circondano. Una condizione importante per farlo efficacemente è conoscersi e saper ascoltare la propria dimensione interiore, a maggior ragione nel momento in cui ciò che vogliamo trasmettere […]