Dare respiro alla vita interiore

“Non bruciate le vacanze nella dissipazione e nel semplice divertimento, ma fatene un tempo per dare respiro alla vita interiore”. Sono parole di Giovanni Paolo II pronunciate, rivolgendosi direttamente a noi giovani, all’Angelus del 7 luglio 2003
Un tempo da vivere bene
Spesso attendiamo l’estate come un “bomba libera tutti”: pronti, attenti, via! E partiamo alla ricerca del sensazionale. Quasi che l’estate fosse il momento in cui tutto è possibile, un tempo da vivere senza impegno o regole: nelle vacanze, negli orari, nei rapporti con gli altri, con l’illusione di divertirsi. Ma la sregolatezza non appaga e ci fa tornare alla quotidianità più stanchi, più vuoti e più soli di prima. Certo, l’estate è bella e attraente: ma va vissuta bene!
Un’estate diversa
Ecco perché noi ci impegniamo per fare dell’estate un tempo di pace. Pace del corpo e dell’anima, che sono intimamente intrecciati. Il disordine dell’uno corrisponde al malessere dell’altra e viceversa. Ti proponiamo un’estate diversa, un’estate piena con i campi estivi dell’Opera per la Gioventù Giorgio La Pira. Elemento centrale della nostra metodologia, che mira ad un’educazione integrale, è l’esperienza del campo estivo della durata di 12 giorni. Nei vari momenti di vita comunitaria, trascorsi insieme ai coetanei, i ragazzi e gli adolescenti vengono coinvolti nella riflessione, nella preghiera, nelle attività sportive, ricreative e culturali. Ai giovani universitari invece è proposta l’esperienza del “Campo Internazionale” a La Vela.
La nostra proposta
La bellezza dei luoghi in cui sono posti i centri è parte essenziale del metodo educativo dell’Opera. Perchè insieme possiamo vivere:

 

  • un’estate di svago, al mare e in montagna, perché le bellezze della natura aiutano a riposarsi e a riprendere vigore, sia a livello fisico che psicologico

 

  • un’estate di relazione, fondata sull’amicizia e sul dialogo con i propri coetanei perché è nel confronto che si cresce e si matura

 

  • un’estate di riflessione, perché utilizzare il tempo del riposo per conoscere se stessi è un esercizio prezioso per rientrare nel “mondo degli impegni quotidiani” più sereni

 

  • un’estate di gioco, perché divertirsi con gli altri significa rilassarsi e favorire la nascita di rapporti di amicizia

 

  • un’estate con Dio, perché noi pensiamo che Cristo sia Amore e sia venuto nel mondo non per giudicarci ma per insegnarci ad amare. Lo ha fatto non con troppe parole ma con l’esempio della Sua vita, fino a donarla per noi. Per questo pregare, seguire e vivere sull’esempio di Cristo ci rende autentici, trasparenti, aperti all’incontro e all’amore.

 

  • un’estate di scelte e di responsabilità, perché tutti questi ingredienti insieme diradano le nubi delle nostre esistenze e ci indicano la meta con chiarezza: scegliere con responsabilità di incamminarsi verso questa strada è ciò che ci realizza e ci rende felici.
I nostri centri
Questa è l’estate che ti proponiamo. Noi cerchiamo di vivere tutto questo insieme a tanti amici presso i nostri centri: il Villaggio “La Vela”, il Villaggio “Il Cimone”, la Casa Alpina “Firenze”

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.