ASCOLTA

State attenti a non praticare la vostra giustizia davanti agli uomini per essere ammirati da loro, altrimenti non c’è ricompensa per voi presso il Padre vostro che è nei cieli. Dunque, quando fai l’elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade, per essere lodati dalla gente. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, mentre tu fai l’elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.

E quando pregate, non siate simili agli ipocriti che, nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, amano pregare stando ritti, per essere visti dalla gente. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, quando tu preghi, entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.
E quando digiunate, non diventate malinconici come gli ipocriti, che assumono un’aria disfatta per far vedere agli altri che digiunano. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa.Invece, quando tu digiuni, profùmati la testa e làvati il volto, perché la gente non veda che tu digiuni, ma solo il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.

MEDITA

All’inizio del tempo di Quaresima è importante poter sentire l’armonia tra i due poli della salvezza: la pace, la dolcezza assoluta, e la tristezza giusta, la penitenza. Tutte le pratiche di penitenza e di preghiera hanno un fondamento perché siano giuste ed utili: è l’anima che deve digiunare, fare l’elemosina, pregare in segreto, sempre con l’umiltà di cuore. Quel che è molto importante in queste situazioni è la verità del cuore, contro l’apparenza e l’esteriorità. Dove è diretto il mio cuore? Da che cosa è mosso? E’ il senso profondo del Vangelo che deve muovere tutta la nostra vita.

PREGA

“Niente ti turbi, niente ti rattristi.

Tutto passa, Dio solo non si muta.

Con la pazienza si ottiene tutto.

Non manca di nulla chi ha Dio nel cuore.

Il suo amore basta.”

(S. Teresa d’Avila)